Mobili antichi, affettatrici Berkel, lampadari Murano, modernariato vintage e design anni 50/60/70

 

mobili e complementi di arredamento antichiargento anticoceramicaaffettatrici vetricollezionismo

 Mobili  Argento  Ceramica  Lampadari   Design    Berkel   Vetri   Luce  Collezionando

 

 

Home

Mobili Antichi 

Argenti

Ceramica

Vetri

Lampade Vintage

Affettatrici Berkel  

Modernariato

Libri Arte  

Collezionando

 

 

Feedback

Tips & Tricks

Argento Fisico

Rassegna stampa

Newsletter

Pagamenti  

Spedizioni  

Ordini

Contatti

       

Berkel Aufschnittmaschine

...........................................

 

 

Tarlo del legno - Fori Attivi

Si riconoscono dai bordi regolari, dal colore sicuramente più chiaro e ovviamente, ma non sempre, dato che dipende da dove sono situati, dalla presenza di polvere di legno.

Se il tarlo è solamente uno o due si può intervenire semplicemente iniettando con siringa e ago un apposito prodotto antitarlo (consigliati quelli inodore), possibilmente lavorando in modo orizzontale ma con il foro e la relativa galleria perpendicolare di modo che questa posizione ne favorisca la caduta. Cercate di entrare in profondità con l’ago e spruzzate dolcemente sino a quando la galleria sarà satura, inevitabilmente ci sarà una leggerissima tracimazione del liquido che dovrete evitare tamponando, in modo contemporaneo all’iniezione, con uno straccetto. Ripetete l’operazione tre o quattro volte a brevi intervalli dopo di che chiudete immediatamente i fori come descritto nella parte precedente.

Se i tarli dovessero essere diversi  e attivi l’operazione si complica. Sottolineo il fatto che stiamo parlando di mobili in fase di restauro e quindi non ancora lucidati e finiti. Consideriamo che un gran numero dei prodotti in commercio, se dati sul mobile finito e già lucidato potrebbero rovinare irrimediabilmente la patina.  

 

Fori Attivi  

Fori Passivi

Trattamento